Oltre il pensiero economico

L’iniziativa culturale è nata dal desiderio degli studenti della Facoltà di Economia dell’Università degli studi di Roma Sapienza, di fare vivere la propria facoltà oltre il pensiero economico. Andare oltre il pensiero economico significherà realizzare un’opera d’arte prendendo come fonte di ispirazione il pensiero di un economista. Da qui il coinvolgimento degli artisti dell’Accademia di Belle Arti di Roma che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. Il legame economia – arte, controverso, conflittuale, silenzioso, pressante, porta gli studenti delle due istituzioni a voler interagire alla scoperta di due universi che possono essere definiti come due amanti, si vedono, si toccano ma lasciano che il rapporto si celi dietro il segreto, dietro un’intimità che desta curiosità in chi ne percepisce l’esistenza.

L’iniziativa si è collocata in un più ampio contesto di rinnovamento dell’arte contemporanea in Italia, nella voglia di lasciar emergere il nostro vivaio, facendo in modo che il nostro Paese parta dal proprio glorioso passato per costruire un altrettanto glorioso futuro, attraverso un nuovo mecenatismo in cui l’economia sia sorella dell’arte e non la sua padrona. La Fondazione Moderni ha conferito n. 5 premi.