Generazione Protagonista

Nell’ambito del progetto “Generazione Protagonista”, promosso dalla Cooperativa Sociale “Artisti Moderni” e finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è intenzione della Fondazione Moderni, quale soggetto attuatore, unitamente all’IPAB “Divino Amore” di Bomarzo e al Comune di Pratovecchio, raccogliere manifestazioni di interesse alla partecipazione alle attività progettuali.

In particolare la Fondazione Mario Moderni, ente gestore del progetto, svolge attività rivolte alla piena attuazione del diritto allo studio sia mediante conferimento di borse e premi, sia attraverso attività residenziali, prevedendo altresì programmi e attività di tipo formativo, culturale, aggregativo, destinate a giovani e a studenti e finalizzate ad incentivare il protagonismo giovanile e il diritto di cittadinanza.

Art. 2 – Obiettivi

Il progetto si propone di:

  • Sostenere forme di turismo giovanile low cost
  • implementare e stimolare opportunità e circuiti di turismo giovanile non tradizionali,
  • promuovere week end residenziali arricchiti da esperienze di confronto, partecipazione, formazione peer to peer e scambio intergenerazionale.
  • Facilitare per i giovani la conoscenza di territori ricchi di peculiarità e meta di circuiti turistici di nicchia
  • Promuovere attività rivolte alla valorizzazione della memoria, anche attraverso lo scambio intergenerazionale, e della partecipazione civica.
  • Proporre eventi residenziali estivi connotati da iniziative esperenziali e di formazione/lavoro in ambito culturale, turistico, agricolo, sociale, artigianale.

Art. 3 – Destinatari

La manifestazione di interesse è rivolta a:

  1. giovani da 18 a 35 anni residenti o domiciliati nei Comuni delle Regioni Lazio e Toscana (sia in forma singola che da parte di gruppi informali costituiti da almeno 3 unità);
  2. soggetti giuridici (IPAB, Onlus, Cooperative Sociali, Organizzazioni di Volontariato, etc.) gestori di Case Famiglia ed altre strutture di accoglienza residenziale per adolescenti e neo-maggiorenni collocate nei Comuni delle Regioni Lazio e Toscana (per un numero non superiore a 8 unità inclusi gli eventuali accompagnatori).

Art. 4 – Attività

La partecipazione alle attività progettuali, gratuita fino ad esaurimento della disponibilità delle strutture, prevede in particolare:

  1. attività educative e didattiche a tema;
  2. seminari formativi
  3. attività aggregative e di comunità
  4. esperienze laboratoriali e di formazione al lavoro